Materiali per l’edilizia pugliesi a Milano per Made expo. Delli Noci: “Settore in crescita con l’export a +30%. La vetrina milanese grande occasione per nuove collaborazioni”

Data:
19/11/2021

Finanziamenti per l'internazionalizzazione dei mercati In primo piano
Materiali per l’edilizia pugliesi a Milano per Made expo. Delli Noci: “Settore in crescita con l’export a +30%. La vetrina milanese grande occasione per nuove collaborazioni”

Forte di una produzione nazionale nelle costruzioni in aumento, secondo l’indice diffuso oggi dall’Istat, del 27,6% nei primi 9 mesi del 2021, di un export pugliese che nel comparto dei materiali per l’edilizia cresce del 30,1% e di un nuovo clima di fiducia alimentato anche dalla centralità del settore nel Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), la Regione Puglia vola a Milano per partecipare con una delegazione di imprese a Made expo, in programma a Fiera Milano – Rho, dal 22 al 25 novembre 2021.

Giunto alla sua 10a edizione, Made Expo è uno dei più importanti appuntamenti fieristici internazionali, dedicati al mondo dell’edilizia e dei materiali da costruzione. La Regione Puglia, Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese, in collaborazione con Puglia Sviluppo, accompagnerà otto imprese pugliesi che, nello spazio espositivo regionale (152 mq nella Hall 3 Booth L21 N22) allestito con postazioni personalizzate, potranno incontrare operatori esteri specializzati e dunque allargare la rete delle proprie relazioni commerciali.

“Made expo – ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci – è una vetrina importantissima per le nostre imprese che avranno la possibilità di presentare le attrezzature, i materiali e i sistemi più innovativi nel settore dei materiali per l’edilizia e in particolare nel comparto Involucro & Outdoor che riguarda i rivestimenti, le facciate e gli esterni in generale. Il nostro obiettivo è presentare i punti di forza del comparto, rafforzandone l’immagine, perché possano crescere le opportunità di collaborazione delle imprese pugliesi con gli operatori internazionali, ma anche per promuovere la Puglia e gli investimenti nel nostro territorio”.

“Siamo in un contesto particolarmente favorevole”, ha sottolineato l’assessore. “C’è un clima di forte ottimismo nel settore trainato dai numerosi incentivi e dal Pnrr, di cui buona parte è destinato all’edilizia. Tant’è che in Puglia le esportazioni nel comparto dei materiali per costruzioni sono cresciute del 30,1% nei primi sei mesi del 2021 (in Italia del 26,6%) dopo il risultato positivo raggiunto anche nel 2020 (+4,4%, per un valore assoluto di oltre 95 milioni di euro). D’altra parte la filiera delle costruzioni nella sua totalità, rappresentata da oltre 39mila imprese attive nel 2020 che impiegano più di 117mila addetti, è la terza in Puglia per numero di aziende”.

Made expo, che si svolge con cadenza biennale, nella precedente edizione del 2019, ha registrato la presenza di oltre 900 espositori, più di 90.000 partecipanti provenienti da 115 Paesi e 900 incontri business to business.

Nell’edizione 2021 si svolgerà anche un fitto calendario di eventi e, per la prima volta, il concorso “Made Awards”, che ha l’obiettivo di promuovere l’eccellenza dei prodotti, processi e servizi degli espositori di Made expo 2021. I materiali dei finalisti, decretati da una giuria di esperti e dalla giuria popolare attraverso votazione social, saranno esposti in un’area dedicata, all’interno di Made expo.

Queste le imprese della delegazione pugliese: Canaletto Smart di Altamura (Ba); Carrino Design di Manduria (Ta); Citysi di Bari; Fato Stone di Melpignano (Le); Key Design di Latiano (Br); Pimar  di Cursi (Le); Pitardi Cavamonti di Maglie (Le); Romanopietra di Soleto (Le).

La partecipazione regionale è co-finanziata con risorse del Por Puglia Fesr-Fse 2014/20, Azione 3.5 “Interventi di rafforzamento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi”.


Loading...